+39.06.3600.3897 comunicazione@gruppocmb.it

Indicazioni emergenziali per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle operazioni di primo soccorso e per la formazione in sicurezza dei soccorritori

  • HOME
  • 9
  • Indicazioni emergenziali per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle operazioni di primo soccorso e per la formazione in sicurezza dei soccorritori

Indicazioni emergenziali per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle operazioni di primo soccorso e per la formazione in sicurezza dei soccorritori

da | Giu 18, 2020

Il Ministero della Salute, lo scorso 05/06/2020, ha pubblicato la circolare “Indicazioni emergenziali per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle operazioni di primo soccorso e per la formazione in sicurezza dei soccorritori

La circolare tra le varie indicazioni intende fornire delle buone prassi per l’erogazione dei corsi BLSD e Primo Soccorso, tenendo conto sia delle esigenze formative sia della sicurezza dei docenti e dei partecipanti.

Al punto 3 del documento sono indicate le modalità in cui la formazione potrà essere erogata:

  1. corso “blended”: teoria in webinar e pratica in presenza. Questa modalità sarebbe da preferire in quanto riduce all’essenziale il tempo di permanenza in aula e quindi di condivisione degli spazi.
  2. corso in aula: nel caso in cui si decida per il corso in presenza, sia teorico sia pratico, sarà obbligatorio rispettare delle nuove regole relative al distanziamento, alla disinfezione e ai DPI:
    • “ampi spazi che garantiscano la distanza di almeno 2,0 metri tra i discenti, la segreteria ed il personale di supporto fuori dall’area di training, finestre con ampiezza tale da poter garantire il ricambio di aria almeno ogni 60 minuti con brevi pause (preferibile anche e comunque un flusso di aria con ricambio continuo).
    • manichino riservato ad ogni singolo discente: è fondamentale che venga garantito l’utilizzo esclusivo o in massima sicurezza per ogni discente. La prima scelta sarà il rapporto manichini/discente 1:1. Si dovrà indossare la mascherina ed far utilizzare dei guanti monouso ai discenti durante tutto il training della RCP sui simulatori. In caso di utilizzo di un manichino per più discenti provvedere alle esercitazioni solo con il discente provvisto di guanti e di mascherina chirurgica; al termine di ogni manovra i simulatori verranno sanificati con appositi disinfettanti specifici e carta monouso”.

Infine, così come specificato nel documento “diventa obbligatorio per tutti i Centri di Formazione mantenere numero di telefono ed email di ogni discente per la “tracciabilità” in caso di contagio scoperto dopo il corso (ovviamente bisogna indicare al discente la necessità/obbligo di contattare il centro di formazione in caso sviluppi sintomi sospetti o il riscontro di positività al tampone fino a 14 giorni dopo il corso)“.
LEGGI: Indicazioni emergenziali per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle operazioni di primo soccorso e per la formazione in sicurezza dei soccorritori

Potrebbe interessarti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *